domenica 27 febbraio 2011

Al poetico ministro

x Alessandro

Oh Sandro, poeta delicato
tessi le lodi del trapiantato

Oh Bondi, d'amore tu effondi
l'altezza vigliacca e sempre difendi

le gesta amorose del tuo cavaliere
gli porti le ciabatte e gli riempi il bicchiere

A noi aimè privati di cotanta aspirazione
racconta come fai a trovar l'ispirazione

un di eri comunista, del capitale avversario
oggi ne sei un ministro, e snoccioli il rosario

di lodi e bellezze, d'amori e purezze
ci manca soltanto che brami carezze

da un vecchio che brama soltanto la...biga
e pur di comandare si tien stretto alla Liga

per fare i suo comodi lui ci porta al disastro
gli auguriamo finisca presto come Cagliostro

eppur tu continui nel pindarico volo
ma attento che cade, levagli la lingua dal culo!

1 commento: