giovedì 3 marzo 2011

"Compra DI rosa, per favore"

x anonimo

Sono a zonzo con gli amici
siamo allegri e ben felici
di gustare una birretta
e rubiamo qualche oretta
alla notte rilassante
dopo un giorno si pesante
Entra il primo venditore
"Compra DI rosa, per favore"
"Ti ringrazio, non mi serve"
e continuo con la verve
a parlare, a divertirmi
una rosa non può distrarmi
lui mi ringrazia, fa un sorriso
ed insiste, com'è uso
gli ripeto "Ti ringrazio
ma se insisti sei uno stronzio!"
Tutti a ridere alla battuta
lui sorride e poi ributta
"Una un euro, solo uno"
e il mio sguardo si fa duro
come osa questo coso
disturbare il mio focoso
goliardare con gli amici
"Non lo vedi, siam felici!"
lui sorride e tira avanti
certo, i tavoli son tanti
tanti volti assai felici
tutti a rider con gli amici
certo che...
se ci basta questa cosa
dico, il vendere una rosa
per cangiare in burrascosa
una serata assai gaudiosa
tanto allegri non lo siamo
se immediato ci scordiamo
che dalla rosa lui ci vive
meglio dire sopravvive
un pò come quei ragazzi
che si buttan come razzi
a mostrarti un bel parcheggio
e poi a venderti un aggeggio
una calza, un accendino
e tu che come un cretino
vedi in loro tutti i mali
e non ti accorgi dei maiali
che ti mangiano la vita
dipingendola squisita
apri gli occhi
tu sei proprio come loro
coglione!

coglione!

si si, proprio tu. COGLIONE!

3 commenti:

  1. grazie cugino! ogni volta che ti faccio una richiesta mi fai sentire importante......conca e zubb:)

    RispondiElimina
  2. Nell'ora meno oppurtuna
    mi ferma una bimba bruna;
    ha un'arruffatta capigliatura
    e,sul fianco,un'altra creatura.
    Chiede,rassegnata, la carità
    quasi sempre con dignità.
    Io, lo confesso con vergogna,
    ho paura mi porti la rogna.
    Ma la rogna la ho in testa
    se non capisco la sua richiesta.
    A volte dò i soldi, avolte no
    in tutti i casi però:
    mi sento coinvolta
    e non assolta.
    mammachioccia

    RispondiElimina
  3. L'epiteto finale non era per il richiedente il poemello, ma per chi, anche solo per un attimo, si è identificato nella storiella. A meno che qualcuno non si sia identificato nel venditore DI rosa, allora è un altro discorso.

    RispondiElimina