venerdì 29 aprile 2011

Del ruolo dei monarchi moderni

x Ely

Will & Kate, ecco l'evento!!
attendevam da troppo tempo
da chiamarlo ormai tormento
come a ciel sereno il lampo
l'orecchiuto genitore
con sembianze cavalline
non ha vinto mai il timore
di gestirsi le regine
una bionda l'ha perduta
col volante sulla nuca
questa nuova e potenziale
dall'estetica originale
non vedrà mai la corona
Elisabetta non perdona
ecco indossa il suo cappello
il suo cocchio ed il cavallo
(si, indossa anche il cavallo)
ed in barba ai bookmakers
beve ancora il the coi crackers
che Regina originale
Carlo crede sia immortale
ma la vecchia contro vento
sta attendendo il suo momento
per poter abdicare
e donare la corona
alla sua erede buona
e potersi ritirare
ecco Kate che si fa avanti
a sperarlo sono in tanti
ora i sudditi son commossi
ma tra breve, come agl'ossi
si scaglieranno come cani
per saper del tradimento
con l'autista del momento
colonnello del reggimento
bodyguard dal grosso mento
allenatore che pesa cento
cento e passa chilogrammi
e fanno tutti i menagrami
vogliono che il sangue scorra
e mentre beveno una birra
non elucubran sul presente
sui problemi della gente
a me par che questi due
sian soltanto due sfigati
destinati a bromurare
i loro sudditi arrapati
ma come sempre è sempre stato
God Save The King
e finchè non decide di fulminarla
pure The Old Queen

2 commenti:

  1. Mi pare 'hi b'ha gelosia
    in cust'urtima poesìa.
    Mannai tua no e'regina,
    tue no la tenes a Callina!
    Non tenes caroccia nè caddos
    ma medas 'humpangios maccos
    'hi 'hando decides de 'hojuvare
    unu cadditu de 'hanna t'han'a regalare.
    P.S. e dai, perchè ipotecare il futuro di Callina e Gugli- elmo?Oggi sono convinti di essere la coppia più bella del mondo; ovviamente non è così: chiedetelo agli sposini del mio paese che ,proprio in questo momento,strombazzano per tutto il paese che sono loro la coppia più bella del mondo e paesi adiacenti.
    mammachioccia

    RispondiElimina
  2. Posso misurare il moto dei corpi, non l'umana follia. Newton
    L'unica differenza tra me e un pazzo è che io non sono pazzo.Dalì
    pazza pezza pizza pozza puzza. Vari-azioni sul tema.
    Lettura consigliata:
    Elogio della follia.Erasmo da Rotterdam
    mammachioccia

    RispondiElimina