martedì 12 aprile 2011

Occhi a nolo

Apro un negozio che noleggia occhi
voi penserete: "Li prendono i ricchi"
non solo i ricchi, li noleggiano tutti!
voi penserete: "Li prendono i brutti
per diventare belli ed aver più diritti

invece no.

Se sei bianco, sei sazio, europeo, benestante
avrai gl'occhi speranzosi di africano migrante
tu vivi in un luogo dove regna la pace?
avrai gli occhi neri di chi beve la pece
sei un giovane israeliano laureato sionista?
mi sa che i tuoi occhi hanno perso la vista
questi han solo settant'anni, eran di un tuo avo
mettili, così capirai che vuol dire esser schiavo
se tu sei americano, obeso, sformato
ma anche se sei magro e dinoccolato
se credi che il mondo sia tuo terreno di caccia
oltre a due occhi enormi ti noleggio la faccia
di ogni singola tribù che avete sterminato
per garantirvi l'oro, il tacchino e il brasato

Chiunque tu sia avrai gli occhi a te adatti
così se sei un cane avrai gli occhi dei gatti
ad ogni persona la giusta diottria
il modo migliore per trovare la via
per un mondo più giusto e senza conflitti
fatto di pace di amore, di libertà e di diritti

........che vuol dire, mi scusi: "Non ha la licenza?"
non mi chiuda bottega, abbia un pò di clemenza
si, capisco che è un diktat che arriva dall'alto
ma i documenti ci sono ed ho vinto l'appalto
chi ha impartito quest'ordine si ciba degl'occhi
li strappa dal viso, prima di tutto agli allochi
ma la cosa più grave è che spesso la gente
se li strappa e li consegna spontaneamente
in tal modo non vede, non pensa e difatto
non è mai responsabile per alcun misfatto
cavarseli non libera da responsabilità
ma è soltanto un segno di grande viltà

3 commenti:

  1. Una delle più belle in assoluto. E troppo vera per non suscitare profonda tristezza.

    RispondiElimina
  2. La poesia mi piace tanissimo, è:"zokkei"
    mammachioccia

    RispondiElimina