lunedì 8 aprile 2013

Gianpeppino: Cane Mozze

 

Ieri siamo andati con mio nonno alla casa vecchia di prima che lo mandavano in priggione. Li dentro ci tiene i suoi migliori ricordi, come presempio il rasoio da barbiere, la collezione di piedi e la betommiera dove lui mi a detto che la usava per fare favori a delle persone che non volevano piu vedere in giro altre persone. Se o capito bene non la usava per costruire. A un certo punto solleva un telo e dentro cera una macchina verde. “Apri il coffano di dietro Gianpe” mia detto mio nonno. Io lo apro e dentro cera un sacco con molte pistole e fucili. Mio nonno ne prende uno e mi spiega “Stai attento, e cane mozze”. Io so bene che il cane mozze, perche da piccolo una volta mi era davvero capitato e mi avevano messo anche lanti tettanica. Sicuramente nonno se vede un cane lo spara proppio con quel fucile. Fattosta che ce ne siamo andati.

Nessun commento:

Posta un commento