venerdì 28 giugno 2013

F-35 vs Canadair


Un F-35 dovrebbe costare qualcosa come 150-200 milioni di euro.
La versione più evoluta del Canadair costa 24 milioni di euro.
Un’ora di volo di un F-35 costerà 25mila euro, un’ora di volo di un Canadair 14mila euro.
Il punto è:
Cosa fa in volo un F35 sui cieli d’Italia? Ci protegge dai TETESKY? Scongiura la minaccia comunista? Bombarda le carrette del mare impedendo a uomini, donne e bambini di venire qui a rubarci il lavoro?
Cosa fa in volo un Canadair? Spegne gli incendi.
Solo nella giornata di ieri, in Sardegna, sono andati in fumo 600 ettari di boschi e macchia mediterranea. Solo due i Canadair disponibili. La flotta italiana dispone di 19 velivoli, contro i 33 dell’anno scorso. I tagli “intelligenti” non hanno risparmiato l’antincendio. L’estate è solo all’inizio, i reparti di sicurezza non hanno sufficienti dotazioni.
Sorvolando sui mille problemi tecnici che il programma di sviluppo dei nuovi caccia pare aver messo in evidenza, mi chiedo che senso abbia stare a discutere di queste cose quando l’Italia è in rosso al punto da non potersi permettere nemmeno 30 aerei antincendio. Meglio comprare 90 cacciabombardieri.
Si alzeranno in volo (se saranno in grado di farlo) a proteggere i confini di un enorme braciere.

giovedì 20 giugno 2013

Gianpeppino: Sensei


Doppo tutti questi allenamenti di Rocchi nelle scale o deciso che mi piacce i combattimenti. L’altro giorno avevo guardando la televisore con Bobbo che mi a fatto vedere uno sport che si chiama multimarzianar che per il nome pensavo ched’erano picchiaggi di aglieni contro uomini. Una volta o visto un film di aglieni dove avevano la lingua corrodente e se ti lingeva ti squagliava un braccio, ma solo se ti toccava un braccio. Presempio se ti toccava una gamba, ti scuagliava una gamba e cosi via esempi di cose che ti toccava e ti scuagliava. Nonno a detto “Allora compare Brodo e aglieno che lui questa cosa di scuagliare gente la fatta molte volte” e rideva. Doppo che Nonno fa di questa battute mi dicce sempre, sottovoce “Gianpe, ricorda: ascolta e sorridi. Amico di tutti, schiavo di nessuno. Le cose che ti dicce Nonno sono solo per te”. Io lo so cosa vuole dire. Comuncque istantaneamente ci siamo iscritti a palestra con Bobbo, ma non proppio iscritti, piu una cosa di prova. Arriviamo li e subito odore di camera di mio cuggino e gente picchiandosi come farabutti. Io o pensato che per come si stavano dando calci in testa doveva averlo rubato lo scutter o pergiunta brucciatto il negozio e la lenatore ci dicce “Io mi dovete chiamare…” e non o cappito cosa a detto. E nemmeno Bobbo, ma lui voleva fare che aveva cappitto e li dice “Si Sampei”. E la lenatore “No Sampei, vedi canne da pesca cui?. Sensei. Ogni cosa che vi dico voi rispondete “Si Sensei o No Sensei. Capito bene?”. E Bobbo “Si Sensei o No Sensei”. Ci a mandato via subito. Credo di non avere imparato tutto cuello che cera da imparare ma non fa nulla. Picchiare la gente in televisore e una cosa, picchiarla davvero fa un suono strano. Non mi piace. Cuando sono tornato dalla palestra o controllato cosa vuol dire Sensei. Vuol dire persona nata prima di un altra. Ma non nel senso di vecchio, solo di maestro. Nonno e mio Sensei in tutti sensi, presempio. Ieri li o detto cuesta cosa che lui e mio Sensei e Nonno si e messo a piangere. Lo visto piangendo solo un altra volta, ma non mi piace adesso, magari ve la racconto un altra volta.

giovedì 13 giugno 2013

Gianpeppino: Rocchi e signor Carmelo


Ieri sera nonno era arrabbiatto perche a perso il portafoglio e diceva che le lavevano rubbatto qualcuno del palazzo. Poi si e calmato come cuando capisce cosa deve fare (si mette a ridere e dicce “bene bene, ci divertiamo”) e allora in televisione abbiamo visto a Rocchi uno e poi a Rocchi quattro, che anche se il tittolo mi faceva pensare che aveva fratelli, era sempre lui ma più grosso e più forte. Direi forte per quattro. Questo Rocchi Quattro si combatteva con Iran Drago, uno molto potente che lo drogaveno per farli ingrossare i muscoli ma non anche qualcosaltro, come dicce nonno, perché la moglie non ride mai ed è sempre arrabbiatta. Poi combattono e comuncue Rocchi che si e allenato a tirare carrelli di trattore alla fine vince. A me mi e piacciuto di piu Rocchi uno anche sed’e tutta una maffia che a Appollon li scoppia la testa di pugni e poi stranamente vince Appollon. Rocchi nonostante che diventa famoso si tiene alla moglie che tutto li puoi dire ma non certo bella. Li puoi dire gentile, li puoi dire anche in un certo senso spiritosa, io li direi mioppe (anche a Rocchi pero), ma bella no. Credo che per ogni cosa ci sia un limitte, e lei lo passa con troppa tranquillita. Doppo che o visto a Rocchi come si allena correndo nelle scale, anchio sono salito di corsa nelle scale e trovo a signor Carmelo, che ogni volta si mette a dire cose che secondo lui fanno ridere ma a me manco le capisco. Mi a chiesto cosa avevo faccendo e li o detto ched’era l’allenamento di Rocchi, e lui comincia a dire che lo faceva a occhi chiusi anche se aveva una certa età. Io non mi fermo e continuo a salire, e lui sempre dicendo cose. Poi scendo, e lui dice che stavo disturbando a tutti con questo allenamento di Rocchi. Esce nonno e li dicce se ne aveva ancora molto di fare casino, che erano le sue voci a disturbare. Siccome questo abbitta difronte a casa nostra, come sono passato salendo lui mi a corso dietro e mi ha tenuto per i pantaloni dicendomi “O ROCCHI, CORRI ADESSO SE NE SEI BUONO!”. Allora nonno li ha urlato “IO TI SPIEZZO IN DUE!” e li a fatto lo sgambetto, signor Carmelo mette male il piede e scivola nelle scale e sbatte il ginocchio e la faccia al gradino. Allora a cominciato a urlare come a un maiale quando lo pungono il cuore e li usciva sangue. Io anche se mi e antippatticco lo aiuttatto ad alzarsi ma la gamba, come a detto nonno, lo mandava affanculo. Aveva un piede che saliva il gradino e l’altro che scendeva, e io non capivo dove voleva andare. Quando e cadutto li e cadutto dalla tasca un portafoglio e indovinate di chi era? Proppio quello di nonno! Non ci potevo credere. Esce la moglie di signor Carmelo e se lo prende dentro e li diceva “tel’avevo detto che quello te la faceva pagare!”. Nonno doppo mi a detto che sono statto bravo ad aiutarlo, che alle persone e in particolarmente ai vecchi, tocca di darli sempre una mano, anche quando sono un po’ teste di cazzo.

Dalla parte del Movimento




Leggerezze sparse:

Il M5S ha perso tutto il suo elettorato perché non si è alleato al PD (che difatti si è alleato col PDL).
Il M5S ha perso tempo in discussioni naif sulla restituzione delle diarie dei parlamentari (gli altri non si sognano nemmeno di farla, la discussione, il Movimento ha restituito soldi sonanti, e tanti).
Il M5S ha perso perché caccia i dissidenti (cioè quelli che non tengono fede agli impegni presi).
Grillo ha tanti soldi (come si permette!?!?!).
Casaleggio ha fondato una società e ci guadagna dei soldi (pensa che farabutto!).
Il M5S sa solo insultare e dire di no a tutto, inoltre non presenta alcun programma concreto (per affermare questo occorre davvero essere sordi, ciechi e anche un tantinello stronzi…e questo non è un insulto, ma un dato di fatto).
Il M5S? E’ tutta colpa loro!

In definitiva, gli italiani che hanno prima votato e poi voltato le spalle all’unico movimento di rinnovamento in Italia, si meritano di ciucciarsi quello che sta accadendo da 20 anni, e che continuerà ad accadere fino all’inevitabile epilogo. Loro se lo meritano, e tutti gli altri invece? Se lo merita anche chi non ha votato per nessuno, se lo merita chi ha votato per i soliti inciuci, ma non se lo merita chi ancora crede nella possibilità di cambiamento di un sistema marcio. La minoranza consapevole viene sempre schiacciata dalla maggioranza dei cervelli pigri. Tirannia dell’idiozia. I cannoni spara-acqua sono pronti, l’unico enigma riguarda i tempi di sostituzione del munizionamento verso qualcosa di solido.

Movimento Cinque Stelle
Ma che cazzo, queste son stalle!
Voto i grilli e il mio salario
Non diventa miliardario!
Io pensavo che con loro
Avrei avuto tanto oro
Ricchi senza lavorare
Promettevan questo, mi pare…
Ma siccome al primo giro
Non son caduti nel raggiro
Dell’allearsi col PD
Ora ci ritroviam così
Con il nano sempre al governo
A far bello e cattivo tempo
E quei mollaccioni di sinistra
Della spesa han già la lista
Accontentano tutti gli amici
E lascian fessi ed infelici
Gli italiani che li han votati
Come tanti…
Coglioni
Cazzo!
Mi sa che aveva ragione Berlusconi!

giovedì 6 giugno 2013

Gianpeppino: Il tram mannaro


Nella mia città ce una storia di un tram mannaro. Ora ve la racconto (anche se io personalmente non la credo).
Un signore entra in questo tram e tutto gli sembra in ordine. Sedili, volante, cingomma per terra e anche quella vecchia che quando parla sputa e non si capisce cosa vuole. Il signore si siede dietro ed era stanco del lavoro e perche aveva dormito poco. Sicuramente era uscito come fa sempre e torna tardi cosi la moglie lo urla e li dice “Se lo sapevo prima non mi sposavo con te ma col idraulico” oppure “Se lo sapevo che non eri buono a nulla chiamerei all’idraulico per riparare le tubbature” e cosi via esempi tutti del idraulico. E cosi questo signore non dormiva sia perche era tornato tardi sia perche pensava che voleva uccidere all’idraulico. Quindi dentro il tram pensava a un modo di uccidere all’idraulico tutta lora, e non si accorge che facendo cosi si addormenta. A un certo punto si rende conto di essere addormentato e si sveglia di soprabbalzo e si accorge che era si nel tram, ma un tram mannaro. Allora si alza e va a parlare col autista, ma anche lui era mannaro e gli dice “Ce la il biglietto mannaro?” e siccome non ce laveva, lo fa scendere li per li e se ne torna a casa a piedi. Da quella volta a iniziato a tornare presto la notte, pero all’idraulico lo vuole ancora uccidere.